Presentazione del mio libro "Jung, Psicogenealogia e Costellazioni Familiari" alla libreria Belgravia di Torino

Pubblicato il da maura saita

Potete trovare la mia intervista a Radio Energy cliccando su questo linkpres Belgravia                              
   La psicogenealogia é una tecnica, sistemica, familiare e transgenerazionale con delle forti connotazioni psicanalitiche, che si é sviluppata negli anni '80 grazie alle ricerche di Anne Ancelin Schützenberger.
Anna Ancelin  chiama psicogenealogia il lavoro con il genosociogramma ; secondo questo approccio, i traumi, i segreti, i conflitti vissuti in modo drammatico, possono condizionare, per trasmissione transgenerazionale inconscia, i discendenti che possono diventare portatori di disturbi e malattie come di comportamenti bizzarri e inesplicabili.

L'esistenza di una trasmissione psichica inconscia tra generazioni è stata rilevata anche da Sigmund Freud, Carl Gustav Jung, Françoise Dolto, Nicolas Abraham, Jacob Levi Moreno, ecc., ma è Anne Ancelin Schützenberger che, includendo nei suoi lavori la teoria sistemica oltre che le analisi d’Ivan Boszormenyi-Nagy sulle lealtà transgenerazionali, ha potuto fare una sintesi e proporre un approccio sia teorico che pratico. 

    Anna Ancelin ha utilizzato il genosociogramma di Henry Colomb come strumento sistemico : il genosociogramma é la congiunzione del genogramma, della sociometria e dell'atomo sociale  di Jacob Levi Moreno che é la rappresentazione grafica della costellazione familiare con i suoi disturbi e le sue problematiche. 
Gli obiettivi della psicogenealogia sono : 

« Parlare della propria vita mostrando chiaramente la storia della famiglia nucleare e originaria, mettendo in evidenza le relazioni tra i diversi individui che la compongono;
(…) Situarsi in una prospettiva transgenerazionale e mettersi alla ricerca delle proprie radici e della propria identità;
Mettere in evidenza i processi di trasmissione transgenerazionale e i fenomeni di ripetizione transgenerazionale (…)
Capire gli effetti di un lutto non risolto, gli effetti del "non-detto", capire la situazione del bambino di sostituzione (…)
Mettere in evidenza anche i differenti ruoli familiari, le regole che li sottintendono per comprendere le modalità transazionali che sono in gioco nella famiglia» A.Ancelin Schützenberger, Aïe mes aiëux, Édition Desclée de Brouwer, Paris 1993.

 Il lavoro di psicogenealogia consiste nel fare delle ricerche sulla propria famiglia, disegnare il proprio albero genealogico (genosociogramma) con il consulente in psicogenealogia e trovare i legami conflittuali e le problematiche che si ripetono in modo compulsivo da una generazione all’altra.

     Le Costellazioni Familiari come la Psicogenealogia  fanno parte dell’ approccio transgenerazionale:noi non ereditiamo dai nostri avi solamente le caratteristiche fisiche come il colore dei capelli o la struttura del corpo, ma anche i segreti, i traumatismi e i conflitti psichici che sono stati vissuti in modo drammatico.
    Si tratta di una trasmissione inconscia che può essere portata alla luce grazie allo strumento del genosociogramma (albero genealogico commentato) e alla pratica delle Costellazioni Familiari: la famiglia é un sistema complesso e la costellazione familiare é un modo per simularlo, animarlo e così comprendere le regole implicite che lo governano.

     L'approccio che propongo consiste nel disegnare il proprio albero genealogico commentato (genosociogramma) e mettere in scena il sistema familiare per scoprire le ingiustizie, i legami conflittuali e le problematiche che si ripetono in modo compulsivo da una generazione all’altra.

    Mi chiamo Maura Saita, ho 58 anni, sono italiana e per quattro anni ho seguito una formazione in Francia, a Saint Laurent du Var, presso l'Institut Européen de Psychologie Appliquée per diventare psychothérapeute. 
Ho conseguito la certificazione di psychothérapeute dopo aver sostenuto una memoria su Psiychogénéalogie et Inconscient Collectif de C.G. Jung.
Mi sono specializzata in psicogenealogia a Nizza presso un ex allieva di Anne Ancelin Schützenberger, Cathy Damiano. Contemporaneamente ho praticato le Costellazioni Familiari secondo il metodo di Hellinger con Farida Bennet e in seguito con Bertold Ulsamer, Ursula Franke e Thomas Bryson.


                                      Copertina-jpg-copia.jpg

    A dicembre è uscito il mio libro: "Jung, Psicogenealogia e Costellazioni familiari" edito da Psiche 2 di Torino.

Potete vedere il video di presentazione del libro su : http://www.youtube.com/watch?v=0vTjhKBDBHo


Maura Saita Ravizza
Via Gropello, 10138 Torino
3409345394

LINK :  http://psicogenealogia-costellazioni.it/article-homepage-psicogenealogia-e-costellazioni-psicogenealogiche-124629927.html

Mail : maura.saita@libero.it  

Commenta il post